Le storielle del principe

Vita in paese

Buongiorno Principessa,

La piazza del paese è veramente piccola, ben disegnata, ben pulita, ma è piccola. Un bar sull’angolo, una chiesa davanti la fontana, la scuola di fronte e nulla più.

Ho studiato per 20 anni, non sono riuscita a trovare il lavoro che volevo, ho dovuto accettare questo. Insegnante di supplenza in un paese di duemila anime scarse. Ed io che volevo scrivere romanzi, essere una giornalista d’assalto.

Bah sogni sogni, la dura realtà è diversa. Ho un figlio, di un anno, devo provvedere a lui. Devo fare sacrifici. Quella che pensavo la storia della mia vita è risultata essere un tragico errore. Andavamo bene insieme, ma poi con l’età le nostre strade si sono separate e abbiamo cominciato a litigare. Poi è nato Luca, il mio unico amore. I problemi sono aumentati, tutto è diventato impossibile. Ci siamo lasciati, io adesso sono qui a mille chilometri di distanza da tutto e tutti.

Sono passati già due mesi da quando sono arrivata. Sto ancora a pensione da una signora, tanto carina, quanto invadente. Però malgrado tutto mi sto riprendendo da tutti questi anni di sofferenze, sacrifici. Ho portato Luca, qui con me. E’ un po’ difficile gestire il tutto ma grazie alla signora della camera riesco a far conciliare gli orari.

E’ già inverno, mi ricordo settembre quando arrivai, al centro della piazza con il mio zaino c’era il sole e il caldo. Adesso si esce tutti coperti. Luca è sempre più grande e assomiglia sempre di più a suo padre.  Qui la vita scorre lenta e piacevole. Qui non hanno i mali del mondo ad affliggerli. Non hanno interesse delle guerre in oriente. Non si preoccupano della crisi petrolifera mondiale.

I loro mali sono peggiori. Hanno il problema dell’inverno, dei raccolti. Della moria delle vacche. Cose che qualche mese fa, mi avrebbero fatto solo sorridere. Invece adesso mi preoccupo per questa micro economia. Sono tutti brave persone, tutti si aiutano per quello che possono.

E’ già passato un anno da quando sono qui. Il raccolto del grano è andato bene, questa estate non sono tornata al mio mondo. Ho trovato una casa tutta per me e Luca, poi sono stata invitata alla festa del grano. Mi sono inserita. Non ho nulla che mi manca qui. Sto bene.

In realtà una cosa mi manca. Adesso che ho messo a posto la mia vita, mi manca un compagno. Vorrei avere un uomo che mi capisca, dolce gentile, forte. Che mi accompagni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Stanotte c’è la festa dell’uva. Ho già trovato una signora che mi tiene Luca, adesso voglio anche un po’ divertirmi.

Ieri sono stata alla festa dell’uva, che bello, tutti che ballavano e danzavano. Ho conosciuto Giovanni, o meglio ci siamo ufficialmente parlati. In paese ci conosciamo tutti.

Ho ballato con lui all’ ombra delle candele, con la musica dell’orchestra. Cose che ho sempre letto sui libri, e visto nei film. Non pensavo che esistessero veramente. Tutto perfetto romantico.

Siamo anche andati al laghetto a tirare i sassi. Mi ha baciata, abbiamo fatto l’amore. Certo questi contadini non sono proprio come gli uomini di città, ma è stato ugualmente caldo e avvolgente.

Ogni giorno adesso io e Giovanni ci vediamo, la sera fa ancora caldo per andare al lago. Facciamo l’amore guardiamo le stelle. Tutto si aggiusta diceva un vecchio adagio. Adesso si sta aggiustando.

Sono contenta di essere qui, ho tutto. E sento che in questo luogo non mi mancherà mai niente.

Ma questo è solo un sogno…sono sempre sola in mezzo a questi paesani, la vita non mi sembra più cosi piena di opportunità e sto pensando di andare via, di cercare  un spazio infinito tutto per me.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...