Pensieri

Linkin Park-With you. Su come creare noi stessi

Questo week-end abbiamo svuotato un pò la casa delle cose inutili, riviste, scatole di telefoni, varie attrezzature elettroniche, carte, ecc. E ho trovato un vecchio cd di Linkin Park, l’album Hybrid Theory.

Che fortuna, avevo voglia di ascoltare qualcosa di “nuovo” la mattina per andare in ufficio. La terza canzone dell’album intitolata “With you” mi ha risvegliato vecchi ricordi, gli anni dell’università, i timori ed i tanti pensieri sul futuro, l’ambiente universitario, gli amici, le mie lunghe passeggiate nel parco con un libro in mano.

Mi è tornato in mente anche il mio modo di vestirmi, le mie bellissime anfibie che portavo sia estate che inverno, con jeans attillati (i cosiddetti jeggins di adesso), la mia camicetta tagliata da un’abito di lino degli anni ’70 della mia mamma, che ho cucito da sola a mano, aggiungendo delle maniche lunghissime da strega🙂.

La indossavo spessissimo, erano i tempi in cui si camminava con l’ombelico ben in vista ed io mi sentivo fiera tutte le volte che qualcuno mi faceva i complimenti: “l’ho cucita io!” dicevo. E la gente mi diceva, hai talento! E’ tanto che non sento questa parola.

Mi dicono  brava, un lavoro ben fatto! Ma mai hai talento! Chissà  che fine ha fatto quella camicetta, dove l’ho buttata/ abbandonata/ persa. Nella vita vogliamo sempre seguire la moda, il trend, prendere le cose create dagli altri e dimenticare le cose fatte su misura, da noi stessi secondo i nostri gusti e la nostra personalità’.
Cosi smettiamo di guardarci dentro, andiamo avanti prendendo quello che ci viene offerto, prendiamo gli abiti già  pronti, cuciti dagli altri per la “massa”. Solo perché e’ la strada più semplice da prendere.

Ma arriva il momento quando quel abito ci stufa, ci sembra noioso, non riusciamo più a ricordarci cosa ci ha ispirato a sceglierlo.

E non capiamo come abbiamo fatto a rinunciare a quella camicetta che abbiamo creato da soli, come abbiamo fatto a scordarci tutti gli sforzi che abbiamo fatto per idearla, l’entusiasmo che ci invadeva il cuore mentre si intravedevano i primi risultati.

E quella vecchia camicetta ci manca, la cerchiamo e faremmo di tutto per ritrovarla.
Qualcuno diceva che la vera natura esce fuori primo o poi, non si può  fare a meno. Mi viene in mente questa citazione di Steve Jobs:

“Non coltiviamo il cibo che mangiamo. Indossiamo abiti fatti da altre persone. Parliamo lingue sviluppate da altri. Usiamo sistemi matematici che altre persone hanno ideato…Intendo dire che prendiamo costantemente cose dagli altri. Creare qualcosa è un sentimento meraviglioso ed estatico che ci riporta alla fonte dell’esperienza e della conoscenza umana”.

Creare i noi stessi con sincerità , seguendo la nostra vera natura e’ un miracolo che possiamo compiere qui ed adesso.

2 thoughts on “Linkin Park-With you. Su come creare noi stessi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...