App e altre cose tecnologiche

La prima prova di Google Snapseed

20121212-153304.jpg

Foto modificata con Google Snapseed

20121212-153401.jpg

Foto modificata con Google Snapseed

20121212-153417.jpg

Foto modificata con Google Snapseed

20121212-153441.jpg

Foto originale scattata con Canon EOS 400D

Ho iniziato l’articolo prendendo una mia foto, non fra le migliori come si vede e facendo varie modifiche veloci con  Google Snapseed.

Google Snapseed è l’applicazione che Google ha acquistato recentemente e lo ha rasformata in un’app gratuita, sia nella versione Android che in quella iOS.

Io l’ho scaricata gratuitamente in AppStore. L’applicazione per iOS finora costava 4,49 €, ma Google ha deciso che, la nuova versione con l’integrazione di Google+ e  con diversi nuovi filtri, per ora sarà gratuita.

L’applicazione dispone di Selective Adjust che permette di regolare i parametri più importanti dell’immagine in aree limitate, da identificare toccandole con un dito. L’interfaccia è ideale per l’ipad o altri smartphone perché si usa la punta di un dito trasformando tutta l’area dello schermo come “cursore” su cui scorrere.

Come funzione fotografica c’è il filtro Retrolux per applicare alle immagini effetti da “toycam” (effetti vintage, graffi e infiltrazioni di luce). Un esempio su una mia foto scattata con una Canon EOS 400D.

Ci sono anche bellissime cornici da associare alle fotografie. Come esempio un’altra mia foto su Google+.

Più rilevante è l’integrazione con Google+, che permette di condividere le foto elaborate su Google+ specificando anche all’interno di quali cerchie.

Che dire, mi sono “innamorata”!

4 thoughts on “La prima prova di Google Snapseed

  1. Interessante Daniela, anche se sono un innamorato pazzo delle creazioni Apple, sto per sostituire il mio amato iPhone con un Samsung Android…Google è troppo avanti mentre Apple mi sembra che stia ristagnando un po’ troppo…

    • Io l’iPhone non lo mai avuto. Non so ma non mi convince. Sono ancora affezionata al mio Blackberry. Che fra un pò dovrò sostituire anche io. M non sono ancora decisa con cosa. Aspetto tue notizie allora sul Samsung.

      • Ti anticipo che sarà dura passare dalla tastiera fisica e mitica del BB a quella touch di iPhone o Android… ma poi ti abituerai!

      • Hai ragione, ho avuto lo shock qualche settimana fa con l’iPad. Ed ancora mi viene il nervoso certe volte. :)) Peccato che BB sia rimasto indietro, avrei scelto la loro tavoletta…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...