Pensieri

Lo scarabeo stercorario

Nove e venti di mattino. Di un qualsiasi mattino lavorativo della settimana. La vedo mentre giro a sinistra sulla stradina di casa mia. Oggi vado al lavoro con calma. Lei bellissima, capelli lunghi appena uscita dal parrucchiere, vestita da ufficio, tacchi alti. Mi taglia la strada e la lascio passare guardandola con ammirazione. Penso tra di me: un altra persona che e’ padrone di se stessa e se la prende con calma oggi.

In una bellissima giornata di autunno, bisogna accogliere la stagione con lo spirito giusto, quindi per una volta ogni tanto prendersela con calma per andare in ufficio fa bene.🙂

Ad un certo punto, lei si infila due ditta in bocca e stacca un foglio dal mazzo di volantini pubblicitari che aveva nell’altra mano e lo infila nella cassetta postale della villetta accanto.

Cosa c’e’ di strano in questa scena che ho davanti? Certamente c’è una grande contraddizione fra cioè che rappresenta l’immagine della donna per come appare e ciò che fa. Per come siamo stati abituati nell’andamento della società, a posto suo avrebbe dovuto essere un ragazzo extracomunitario con lo zaino sulle spalle e non una signora di mezza età molto curata con i tacchi alti.

Il mondo sta cambiando dicono tutti ultimamente. La crisi è forte e bisogna adattarsi a tutti questi cambiamenti. Molti imprenditori sono riusciti ad adattarsi alla crisi, adottando varie tecniche di sopravvivenza. Una di queste è stata quella di non assumere persone nuove, di non esternalizzare più i vari servizi. Si è scelto di rimboccarsi le maniche e fare alcuni di questi lavori, come potrebbe essere il caso della signora che mi ha attirato l’attenzione stamattina.

I cambiamenti forti potrebbero essere un passo avanti anche per scoprire nuove strade, ma potrebbero anche farci perdere di vista la strada che vogliamo seguire solo perché bisogna adattarsi per sopravvivere. Ci capiterà tante volte dover fare cose che non ci piacciono, dover vestire i pani che non sono adatti a noi, ma se tutto quello che facciamo ha uno scopo ben preciso non bisogna vergognarsi, ma crederci e non mollare.

Si deve continuare a lottare per creare quello che si vuole essere. Quello che vogliamo essere c’è scritto dentro di noi e come diceva Murakami,  “forse il modo migliore di vivere la vita e’ fare la cosa che ti riesce meglio.” 

Avete mai pensato, cos’è che vi riesce meglio di qualsiasi cosa?

Mi viene in mente l’immagine dello scarabeo stercorario, un’ immagine che l’anno scorso l’ho tenuta come sfondo del dekstop nell’ufficio dove lavoravo.

Perché?

Perché semplicemente mi ispirava e mi motivava la mattina quando accendevo il pc. Il lavoro che facevo non mi piaceva, l’ambiente era sotto le mie aspettative e cercavo di sopravvivere.

Ma cos’ ha di speciale uno scarabeo stercorario?

Uno scarabeo stercorario crea pallottole di sterco, mi risponderete voi.

Si, ma lo fa per poter trasportare più facilmente il cibo verso il suo nascondiglio. Le pallottole di sterco servono come riserva di cibo o come protezione delle uova.

Ma una cosa speciale dello scarabeo è che trasporta la sua pallottola lungo una linea retta orientandosi attraverso la luce emessa dalla Via Lattea. E se incontra un ostacolo cerca di superarlo scavalcandolo, senza cambiare direzione.

Io ho sempre pensato a lui in questi mesi, a come rottola la pallina di “merda” convinto del suo obiettivo e malgrado tutto non cambia mai direzione.

Adesso ho rinunciato al mio lavoro, era arrivato il momento. L’obiettivo l’ho sempre avuto nella mente e come lui, ho dovuto rotolare la mia pallina, ma almeno so che sono sulla strada giusta.

C’è ancora tanto lavoro da fare, ma almeno ho fatto la mia scelta.

Questa è solo una storia, oppure l’inizio di un’altra…

 Però, ditemi voi, non è carino?

scarabeo

 

5 thoughts on “Lo scarabeo stercorario

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...