Una nuova originalità

Nella mia famiglia c’è’ un piccolo problema, che permane da tanto tempo. Non riusciamo mai a trovare le password della linea ADSL quando ci servono e abbiamo urgenza. Il cd viaggia sempre da una stanza all’altra in funzione dei vari PC che abbiamo.  C’è’ il PC fisso in ufficio, la tavoletta praticamente dappertutto, il PC…

Sul coraggio e la libertà di cambiare

English version here “Odio questo paese da una vita e oggi anche di più perché non ha rispetto dei propri figli. Ma non me ne vado per odio, me ne vado perché spero che un giorno il mio figlio capisca che staremo vivendo meglio. Credo che sia il momento più duro della mia vita. “…

#DirittiUmani: la fiaba quotidiana

E la principessa e il principe si sposarono e vissero felici e contenti per il resto dei loro giorni. Questo è il finale di quasi tutte le favole che sentiamo da piccoli. Ma nella realtà c’è sempre una grande differenza dopo le classiche parole:… E vissero felici e contenti. Quando si arriva al gran finale…

Opinione sulle opinioni

Che cosa vuol dire avere un’opinione? Non vuol dire niente se l’opinione non ci appartiene. Inizio questo post proponendovi già la conclusione dei miei pensieri. Però questa è solo la mia opinione. Leggiamo i giornali, ascoltiamo in televisione tanti politici, giornalisti, personaggi famosi, vip con le tette finte che hanno opinioni su tutto, su come mangiare,…

Happy birthday, Haruki Murakami!

Ho finito di leggere nei giorni scorsi due libri di Haruki Murakami. Uno è “Sonno” e mi è stato regalato a Natale e l’altro è un libro uscito sotto la firma di Haruki Murakami e si intitola “Birthday stories”. Io l’ho letto in inglese, comprato tempo fa’ in una libreria di Bruxelles. Mi voglio soffermare…

Niente paura

– Non voglio morire, gridò! Aveva la febbre altissima e da due giorni aveva momenti di delirio. Eravamo tutti svegli intorno a lui in mezzo alla notte e avrei voluto aiutarlo. Non potevo fare nulla, avevo preso fra le mani le sue manine bollenti e avevo iniziato a piangere anche io. Era spaventato, forse anche…

Quel Natale…

Sono le 8.05 della vigilia di Natale e sono sola nella mia cucina di questo piccolo appartamento. Bevo il caffè e cucino biscotti alla cannella. Semplicemente tranquilla come non sono mai stata da un bel pò e per la prima volta dopo settimane la testa ha smesso di farmi male, la pressione che sentivo nelle…

Cercando te…

Se dovessi esprimere un desiderio in questo preciso momento sarebbe quello di volare.  Come nei sogni che faccio con ricorrenza da piccola. Alzzare le mani e andare lontano. Chiudere in me stessa la bellezza di questo mondo. Colori. Odori.  Angoli. Scorci. Strade. Villaggi.  E poi il vento che mi riempe i pulmoni di libertà. Mi…

Erano momenti…

Erano momenti… In quali ti guardavo E mi eri tanto caro Erano momenti nei quali… Ti aspettavo per la cena E mi rattristavo Quando preferivi stare con tuoi amici Erano momenti… quanto mi preocupavo per te Sapendoti li da solo A lottare contro il mondo Erano momenti quando mi dicevi…. Di essere forte E mi…

7

Sapte e numărul meu favorit Nu astăzi însă Astăzi e prima zi de primăvară Si cad petale roz peste amintiri Daca închid ochii Pot sa iți simt parfumul Si tot acolo in tunelul amintirilor Te caut. As vrea sa te ridic pe talpi Si sa iti aud rasul zglobiu In timp ce imi ceri: încă…

Cioran, intellettuale senza patria

Originally posted on Raccolta di scritti su Emil Cioran:
Il quotidiano Il Giornale, giovedì scorso 06 febbraio, ha pubblicato un articolo su Cioran. Si tratta di una piccola recensione a uno dei due testi recentemente pubblicati dalla casa editrice Mimesis. In attesa che anche gli altri quotidiani seguano l’esempio, magari con più dovizia di particolari,…

Emil Cioran sul cambiare la lingua

«Ho scritto in rumeno fino al ’47. Quell’anno mi trovavo in una casetta a Dieppe, e traducevo Mallarmé in rumeno. Di colpo, mi son detto: Che assurdità! Che senso ha tradurre Mallarmé in una lingua che nessuno conosce? Allora ho rinunciato alla mia lingua. Mi sono messo a scrivere in francese, ed è stato difficilissimo,…

Sulla poesia

Il periodo storico che viviamo … basta guardare come spettatore per trarre conclusioni per tutti i tempi a venire. Sono diventato immune a tutto ciò, alle ex credenze e a quelle future. Credo ancora nell’ intelligenza e nei fuochi d’artificio dello spirito. “Realtà”  esiste solo nella sofferenza, ma la morte cancella anche quella, in modo…

Sui diari di viaggio

La noia indicibile che ti danno nei diari le pagine di viaggio. Gli ambienti nuovi,  esotici, che hanno sorpreso l’autore. Nasce senza dubbio dalla mancanza di radici che queste impressioni avevano, dal loro esser sorte come dal nulla, dal mondo esterno, e non esser cariche di un passato. All’autore piacquero come stupore,  ma lo stupore…

2013 in review

The WordPress.com stats helper monkeys prepared a 2013 annual report for this blog. Here’s an excerpt: A New York City subway train holds 1,200 people. This blog was viewed about 4,300 times in 2013. If it were a NYC subway train, it would take about 4 trips to carry that many people. Click here to…

Dragostea in epoca 2.0

Dragostea in epoca 2.0 sau dragostea in era “Social Network” “L- am cunoscut pe sotul meu in chat. Da , in acele vremuri inca nu erau la moda Facebook , Twitter , Foursquare, sa nu mai vorbim de Google+. In acele zile existau multe prejudecati, oamenii se uitau la tine ciudat doar auzind raspunsul la…